Mag 17, 2010 - Senza categoria    No Comments

IL LAGO DI MIGNANO

Il lago di Mignano si trova sulla strada che da Lugagnano val D’arda, porta a Morfasso ed e’ raggiungibile da Castell’Arquato, da Vernasca, sulla strada per Bore, o da Bore sulla strada che porta direttamente a Morfasso,

E’ molto bello e pittoresco, specie in questo periodo che e’ pieno e frequentatissimo da pescatori, che si accostano lungo le sue rive per pescare dopo essersi muniti di apposito permesso, per un regolamento Comunale.

Proseguento lungo il lago, su un percorso di circa 4 chilometri, si giunge a Morfasso, paese immerso nel verde, dove si trova un Bankomat sempre funzionante, un distributore di benzina automatico, piccoli bar con gente socievole e molto ospitale.

Il clima e’ fresco, e da Morfasso, si puo’ proseguire a Prato Barbieri, dove si puo’ andare in diverse direzioni (Velleia, Bettola Grazzano Visconti, Ferriere, Passo del Tomarlo) senza passare da Castell’Arquato, oppure tramite la strada che conduce a Bore andare verso Bardi o Fornovo.

 

CIMG0313.JPG
CIMG0317.JPG

Se decidete di passare  o di attraversare Castell’Arquato, e’ meglio mettere la seconda e proseguire a velocita’ ridotta in quanto ad ogni strada che collega il paese e’ piazzata una telecamera che controlla la Vostra velocita’,peraltro regolarmente segnalata;  all’incrocio in centro, e’ meglio fermarsi prima della riga di stop, altrimenti Vi fotografano anche li’ anche se Vi fermate con il  rosso.

Peraltro, visto il paese ospitale, e’ meglio passare da strade alternative, Bore, Prato Barbieri; Vernasca, Settesorelle, Castelletto, Sperongia,; zone piu’ belle e dove il senso di ospitalita’ e’ migliore. (se uno non ha il navigatore basta guardare la cartina stradale)

Il percorso, da ritenersi migliore, e’ quello partendo da Fornovo imboccando la strada che si dirige verso Varano Melegari (occhio alla telecamera all’inizio del paese), proseguendo fino al Ristorante Valceno e svoltando a destra costeggiando il fiume; ad un certo punto la strada sale verso Bore  (ad un certo punto adesso c’e’ una deviazione per frana ma e’ asfaltata e con pochissime buche).

Quando si arriva in alto all’incrocio della strada che da Bardi porta a Bore, se si va a destra si va a Bore, si svolta a sinistra e sempre diritto per Vernasca, Lugagnano Val d’Arda, e prima del paese si prende le due rotonde a sinistra; oppure  se si va a sinistra di puo andare subito a destra a Settesorellle ed in Basso sul Lago, oppure si prosegue per Bardi per poi svoltare a destra e si giunge direttamente a Morfasso attraversando una strada asfaltata in mezzo ai boschi.

Una volta a Morfasso, tutte le strade sono aperte,.

Il paese di Morfasso, e’ molto fresco specie d’estate, gli abitanti ed i locali pubblici (bar birrerie) sono ospitali, gli ambienti accoglienti, anche se c’e’ qualche curva ma la liberta’ non ha prezzo; un angolo di pace frequentato da moltissime persone specie d’estate, anche perche’ la strada che da Morfasso porta a Prato Barbieri ed a Bettola, rispetto a quella che sale da Lugagnano val D’Arda verso Velleia, (una groviera di buche) e’ molto ben tenuta e quasi priva di frane.

 

CIMG0350.JPG

 

Da Prato Barbieri, si scende a Bettola, e svoltando a destra, sempre diritto, si attraversa Ponte dell’olio e Vigolzone fino a Grazzano Visconti, tenendo una velicita’ dove prevista entro i limiti (ci sono numerosi semafori che diventano rossi al passaggio oltre i 50 chilometri all’ora).

A Bettola, ci sono diversi ristorantini lungo la strada ed in paese aperti la Domenica, essendo una strada di passaggio verso Ferriere e verso il Passo del Tomarlo, zona sui 1500 metri di altezza, con parchi e laghi.

Grazzano Visconti, e’ un paese incantevole, pieno di negozi, ristorantini, le case sono in stile medievale e gli esercizi pubblici sono aperti sempre anche la  Domenica. Da Grazzano Visconti, c’e’ il crocevia per la valle del Trebbia,  percorrendo la quale si puo’ arrivare anche a Bobbio.

 

CIMG0345.JPG

 

 

 

 

 

 

 

IL LAGO DI MIGNANOultima modifica: 2010-05-17T21:49:00+02:00da piccolotorero
Reposta per primo quest’articolo

I commenti sono chiusi.